archivio georgofili
  • archivio georgofili

Struttura dell'archivio

Accademia dei Georgofili

Archivio storico


115 Fascicolo Busta 115   
115.91 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti in data 3 ottobre sul tema: «Allevare in Val di Nievole bachi più sani, ottenendo maggior raccolto di bozzoli da once una di seme».   
115.84 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti il 3 giugno 1855 sul tema: «Dimostare di aver rivestita una porzione di terreno con utili piante boschive poste a regola d'arte, coltivate almeno da cinque anni, purché il terreno fosse di per sé improduttivo e nudo e dell'estensione di 10 quadrati almeno. L'avere operato il rivestimento in luoghi più alpestri e dirupati, sarà titolo di preferenza al conseguimento del premio».   
115.85 Fascicolo Concorso con premio Alberti bandito il 20 settembre 1856 per «Introdurre qualche notevole miglioramento nella manifattura dell'olio d'oliva».   
115.86 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti il 20 settembre 1856 per il fattore o agente di campagna che abbia introdotto nell'amministrazione a lui affidata una bene intesa riforma dei sistemi rurali, in cui l'aumento e l'economia della produzione siano il risultato di una cultura fertilizzante o miglioratrice del suolo.   
115.87 Fascicolo Concorso bandito in data 4 ottobre 1857 con premio Alberti sul tema: «Novità e migliorie introdotte da proprietari o fattori in campo agrario o industriale entro il quadriennio che finisce il 31 marzo 1858».   
115.88 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti in data 4 ottobre 1857 per il proprietario di almeno cinque poderi che potrà dimostare di attendere con particolare amore e intelligenza al governo del suo possesso.   
115.89 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti in data 4 ottobre 1857 per quell'agente o fattore che potrà dimostrare di aver provveduto alla direzione economico-rurale di una tenuta di almeni dieci poderi.   
115.90 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti in data 7 settembre 1858 per l'introduzione nella Maremma toscana di una macchina mietitrice, che nella mietitura del 1859 abbia superato ogni difficoltà e presenti qualche essenziale miglioramento sulle macchine precedentemente usate.   
115.92 Fascicolo Concorso bandito con premio Alberti il 3 ottobre 1858 per «Il proprieatario o fattore che abbia più estesamente e nel modo migliore posto in pratica sistemi razionali per custodirvi e usare i concimi di stalla in modo da trarne la maggiore utilità».   
115.93 Fascicolo Concorso bandito con premio rilasciato da Guido Giuntini il 14 agosto 1859 per «Porre in opera nella mietitura dell'anno 1860 le due macchine che meglio rispondono al loro scopo e producano il miglior lavoro con la maggiore economia».   
115.94 Fascicolo Concorso bandito dall'Accademia con programma del 10 settembre 1859 sul tema: «Dimostrare nei debiti modi di dirigere da quattro anni una fattoria non minore di 14 poderi».   
115.95 Fascicolo Concorso bandito in data 15 settembre 1858 dalla Società editrice Biblioteca civile dell'italiano e conferibile da una commissione dell'Accademia dei Georgofli all'autore del miglior manuale di economia pubblica.